Cos'è edizione 0 Il Campus the Spot gallery info

Trailer

La scuola si evolve.

E cresce il bisogno di fornire degli strumenti
per gestire questi tempi complessi,
riconoscere gli ostacoli
e superarli nel domani

Guarda il trailer di Be Your Hero
Cosa

Cos'è

Be Your Hero è il primo percorso sulle soft skills dedicato agli adolescenti


Una nuova esperienza formativa che attraverso lo sport e l’arte guida i ragazzi in un percorso di allenamento interattivo fisico e mentale per una libera interpretazione di se stessi, per sviluppare una maggiore consapevolezza e un solido senso di sicurezza interiore.


Be your Hero è un percorso ludico-formativo per acquisire e allenare quattro grandi superpoteri e trasformarsi all’occorrenza in:

ANGELO CUSTODE

Il superpotere dell'Angelo Custode è l’Empatia.
L'Angelo Custode è chi è attento al prossimo, chi è capace di ascolto e di cura nei confronti degli altri.

ESPLORATRICE

Il superpotere dell’Esploratrice è la Curiosità.
L'Esploratrice è chi non ha paura dell'ignoto e interpreta ciò che non conosce come un'occasione di scoperta.

GUERRIERO

Il superpotere del Guerriero è la Forza.
Il Guerriero è chi di fronte a un ostacolo decide di affrontarlo piuttosto che evitarlo o fuggire.

SAGGIA

Il superpotere della Saggia è la Consapevolezza.
La Saggia è chi si conosce e di conseguenza non ha paura di mettersi in discussione o del confronto con gli altri.

edizione zero

Edizione zero
Non perderti nessun aggiornamento:
Iscriviti alla newsletter
Cartella stampa

Be Your Hero
si svolgerà a Corinaldo (An)
spring 2021



Be Your Hero contribuisce ad affermare l’importanza delle soft skills

aiutando i giovani a prendere coscienza di quanto le loro capacità individuali contino

di come ogni sfida contempli “sconfitte”, ostacoli e fallimenti

che possono essere superati e metabolizzati attingendo alla propria forza interiore

e alla propria identità


Le scuole coinvolte

L’edizione Zero di Be Your Hero si terrà a Corinaldo(An) -spring 2021, in un evento per 50 ragazzi provenienti da 3 scuole:

Istituto di Istruzione Superiore “Savoia Benincasa” di Ancona
Liceo Statale “Enrico Medi” di Senigallia
Liceo Classico “Giulio Perticari” di Senigallia


Contenuti e trainer

Il Campus

Dal 3 al 6 giugno 2021 Un’esperienza formativa multidisciplinare unica nel suo genere che mette insieme Sport e Soft Skills

ADD (Art du Deplacement) # 1

Si impara a valutare i pericoli e ad affrontare gli ostacoli gestendo la paura e lo stress. In poche parole si diventa più consapevoli delle proprie capacità e si cerca sempre di migliorare le proprie prestazioni non imitando sequenze stabilite, ma inventando un proprio stile.
Laurent Piemontesi

Nata in Francia negli anni ’80 ad opera del collettivo Yamakasi la disciplina è stata sviluppata in ADD da alcuni membri del collettivo e nel parkour da altri.
Pur essendo molto vicine dal punto di vista tecnico, le due pratiche si differenziano per l’impostazione filosofica che sottende all’esecuzione.
La filosofia dell’ADD è il terreno ideale sul quale coltivare l’apprendimento delle soft skills, poiché, a differenza del parkour, non si tratta di una disciplina agonistica: l’obiettivo dell’ADD non è arrivare primi o fare meglio degli altri ma superare l’ostacolo, spingendo chi lo pratica a sfidare se stesso e l’ambiente circostante piuttosto che gli avversari.
Attraverso l’azione fisica il training dell’ADD allena le soft skills essenziali per l’educazione dei giovani a una relazione sana e consapevole con gli altri e con se stessi, insegnando a metabolizzare i fallimenti e a essere consci dei propri limiti, sia quando si tratta di sfidarli sia quando è saggio non superarli.

Laurent Piemontesi

Laurent Piemontesi è membro fondatore degli Yamakasi, gruppo al quale si riconosce il merito di aver dato origine alla pratica sportiva dell’Art Du Déplacement (ADD). Nel 1999 si trasferisce a Las Vegas per far parte dello spettacolo Notre Dame de Paris. È stato consulente ed allenatore per il Cirque du Soleil.
Nel 2008 fonda ad Evry l’Accademia dell’Art du Déplacement. Dal 2010 gestisce Formainarte, prima scuola “indoor” di ADD in Italia, ideando e facendo realizzare strutture e attrezzi specifici per l’insegnamento. Fortemente impegnato a trasmettere la disciplina organizza e partecipa a workshop in tutto il mondo.


Simone Bicorgna
coordinamento operativo, ADD Academy Umbria

Atleta ed esploratore, nel 2009 scopre l'Art du Déplacement grazie all'incontro con Laurent Piemontesi. L'impatto cambia radicalmente la sua idea sul movimento e sull'allenamento in generale, oltre ad aprire un vastissimo ambiente di ricerca personale. Già impegnato in progetti sociali ed educativi, decide di fondare la prima associazione in Umbria di ADD. Dopo numerose esperienze in Italia e all'estero, continua a diffondere la disciplina, occupandosi dello sviluppo di corsi ed eventi, della formazione e della progettazione in ambito sociale, educativo e artistico.

Roxana Cannio
trainer, ADD Academy Milano

Con un background dalla danza hiphop inizia il suo percorso di pratica nel 2012 sotto la guida di Laurent Piemontesi. Dopo qualche anno inizia ad affiancarlo nelle sue lezioni e workshop. Approfondisce la pratica viaggiando molto in Italia e all’estero e inizia a trasmettere la disciplina 4 anni fa lavorando con persone di ogni età. Oggi, giovanissima coach, ha tenuto anche diversi workshop in diverse parti d’Italia e all’estero. Attualmente frequenta il terzo anno di Scienze Motorie.

Niccolò Bertolà
trainer, ADD Academy Milano

Nato e cresciuto a Firenze, inizia a praticare l'Art du Déplacement nel 2011 all'interno del gruppo di ADD academy Firenze. Un'intensa passione lo guida con entusiasmo negli anni successivi alla scoperta della disciplina partecipando a numerosi raduni del gruppo originale Yamakasi. Decide di integrare la passione per il movimento con lo studio delle scienze motorie e nel 2018 si trasferisce a Milano per seguire Laurent Piemontesi nei suoi allenamenti. Oggi insegna in diverse realtà e centri sportivi, partecipa a progetti scolastici e ad eventi associativi.

Andrea Pierini
trainer, ADD Academy Umbria

In principio atleta e allenatore di Lotta Libera. Si avvicina all’Art du Déplacement nel 2011, partecipando ai corsi dell’associazione che oggi si chiama ADD Academy Umbria. Dopo aver conseguito nel 2017 la certificazione per l'insegnamento e aver affiancato per un periodo i coach di ADD Academy Umbria come assistente, diventa uno degli allenatori dell’associazione. Nel 2019 partecipa alla sessione pilota dello Yamak Coach System, il corso di formazione per l’insegnamento tenuto direttamente dal gruppo dei fondatori Yamakasi.

Francesco Ceccarelli
trainer, ADD Academy Umbria

Giovanissimo, si avvicina all’Add nel 2013 dopo aver provato differenti discipline sportive. Trova un mondo tutto da scoprire e, tra la palestra e la strada, riesce a fronteggiare la paura dell’altezza grazie all’allenamento fisico e soprattutto mentale. Tra il 2017 e il 2018 inizia a guidare allenamenti nell'associazione ADD Academy Umbria e a condividere la passione per questa disciplina tra Terni e Perugia. Attualmente studia Filosofia e Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università di Perugia.


Soft skills # 2

“ Nella formulazione di Jung gli archetipi sono modelli di personalità condivisi dall’inconscio collettivo. Be Your Hero interpreta gli archetipi in chiave narrativa per facilitare la riflessione sulle soft skills proprie e degli altri da parte dei partecipanti ”
Alessia Tripaldi

Educare gli adolescenti alle soft skills significa prepararli alla vita adulta, tanto dal punto di vista professionale – insegnando ai ragazzi le competenze non tecniche fondamentali per affrontare un percorso di studi o lavorativo, dalla gestione delle incognite alla cooperazione con altre persone – quanto dal punto di vista umano – stimolando la responsabilità individuale e l’empatia, nell’ottica di formare i giovani all’esercizio di una cittadinanza attiva e consapevole.

Alessia Tripaldi

Alessia Tripaldi è sociologa, formatrice certificata e scrittrice. Il suo ultimo libro è uscito nel 2020 per RIZZOLI con il titolo “GLI SCOMPARSI”. Ideatrice della metodologia Archetipi & Soft Skills con cui si metterà in atto un gioco a livelli centrato sull’articolazione di quattro Soft Skills/superpoteri. Coordinatrice del progetto formativo di Be Your Hero e cofondatrice di Sineglossa.

Tommaso Sorichetti
formatore ed esperto di User Experience

Tommaso Sorichetti: formatore ed esperto di User Experience. Gestisce e facilita team, progetta e realizza workshop e formazioni per attivare processi di Change management nelle organizzazioni, migliorare e innovare prodotti e servizi, coinvolgere gli utenti nei processi di ideazione, sviluppo e testing.

Alessia Raccichini
attrice e scrittrice di romanzi per l’infanzia

Ha scritto, co-diretto e interpretato tutti gli spettacoli della compagnia CDC – Collettivo Delirio Creativo. È autrice di romanzi, racconti, testi teatrali e narrazioni per la valorizzazione dei luoghi. Il suo romanzo d’esordio “L’ottava confraternita” (Fanucci Editore) ha vinto il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como nel 2018 come Miglior Libro Fantasy. Tiene laboratori teatrali e creativi per ragazzi, docenti e manager

Ylenia Pace
Attrice, regista e operatore culturale

Dal 2008 al 2014 ha lavorato con Ponte tra Culture Soc. Coop. come attrice, regista e operatore di Teatro Educazione, partecipando a progetti di teatro sociale con adolescenti italiani e stranieri. Dal 2015 è tra i fondatori di Accademia56, centro di formazione arti sceniche per cui è responsabile organizzativa del corso professionale per Attori e docente di teatro base e avanzato per adulti, per ragazzi e giovani e di teatro educazione negli istituti superiori di Ancona e provincia. Dal 2017 organizza e gestisce il progetto EducAction, tre giorni intensivi di formazione sul teatro e cinema per studenti dei licei di Ancona.

Fabio Ambrosini
attore, educatore e formatore per i giovani

segue dal 1993 al 2000 una formazione artistica, dalla danza al teatro sociale, in ambito internazionale. Nel 2005 Clown Dottore con la Federazione Internazionale Ridere per Vivere. Cofondatore e attuale presidente di Teatro Terra di Nessuno, direttore della didattica del Baule dei Sogni APS, docente e professionista di Improteatro e SNIT (Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale). Nel 2017 fonda Accademia56 - Centro di Formazione in Arti Sceniche.


The spot

“ Per me qualsiasi luogo, inteso come spazio fisico in cui si manifesta una comunità, è un’opportunità di riflessione e fonte di ispirazione. E non esiste un luogo uguale a un altro, perché sono le persone che lo vivono che lo rendono unico, che gli ritagliano una storia tutta sua. ”
Biancoshock

Primo appuntamento con le attività di Be Your Hero è previsto per il 14 maggio con il workshop di “The Spot” dove gli street artist Biancoshock e Rub Kandy lavoreranno con i ragazzi della Scuola secondaria di I grado "Guido degli Sforza", I.C. Corinaldo, sulla rappresentazione delle loro paure e dei loro limiti, che si trasformeranno in un’opera di poster art.
Il workshop si inserisce nella programmazione dell’omonimo festival “The Spot” dove gli street artist, in contemporanea alla scuola, realizzeranno la propria opera sul concetto di sicurezza e responsabilità: il 6 giugno verranno inaugurate tre grandi billboards all'esterno del nuovo palazzetto dello sport di Corinaldo e ogni anno artisti internazionali saranno chiamati a creare nuove opere sul tema, attraverso un lavoro interdisciplinare, facilitando la creazione di opere esemplari dal punto di vista estetico e didattico.

Parola chiave di tutti gli interventi sarà Collaborazione, declinata in tutti i suoi significati: lavorare assieme (coworking), insegnare, (workshop), scambiare esperienze (sharing), essere aperti al contesto (open).

Biancoshock

Artista pubblico italiano con oltre 1000 interventi realizzati in più di 27 Paesi nel mondo. Il suo progetto artistico inizia nel 2004 dopo una precedente esperienza decennale nel mondo dei Graffiti, un background che lo porta spontaneamente a vivere la città come palcoscenico per le proprie azioni artistiche.
Sin dall’inizio, l’artista si esprime principalmente attraverso installazioni urbane indipendenti, diverse tra loro per tecnica, materiali e soggetti, ma unite dallo stesso intento: offrire uno spunto di riflessione - talvolta ironicamente, altre volte provocatoriamente - al passante, cercando di disturbare emotivamente la sua routine quotidiana.
Ha partecipato ad alcuni dei più importanti Festival internazionali di arte urbana; parlano di lui le più autorevoli riviste di settore e i grandi gruppi editoriali. Tra le prestigiose partecipazioni, nel 2014 è stato invitato come relatore al TEDx di Oporto per presentare il suo progetto Ephemeralism.

Rub Kandy

Artista, storico dell'arte, docente, art director, si autodefinisce art-designer, provando a tenere assieme, in un termine inventato, pratiche creative contrastanti tra arte applicata e arte per l'arte, conciliabili solo nel terreno dei forse, dei prototipi, dell'esemplarità. Problem-solving vs Problem-searching. Processi accurati per obiettivi trascurabili. Soluzioni poetiche a necessità pratiche. Estetica del fallimento, crisis-surfing, auto-sabotaggi, culto della nevrosi, egocentrismo nel pubblico, ingerenza del social nel privato. Stanze inabitabili, bicchieri mezzi pieni, vizi, procrastinazione, fobie, incompiutezza. Ansie varie ed eventuali.

Informazioni su be your hero

Info


Contatti:
mail be@yourhero.it
press press.be@yourhero.it
tel 0712412416





Be your Hero è sviluppato e curato per il Comune di Corinaldo e la Provincia di Ancona da Sineglossa,
con il patrocinio dell’Agenzia Nazionale Giovani


Partner


Il progetto è finanziato nel quadro di Azione ProvincEgiovani,
iniziativa promossa dall’UPI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche giovanili
ed il Servizio Civile Universale


The Spot è un progetto sostenuto dalla Regione Marche – Assessorato Beni e attività Culturali